Logo del blog osteo-salute con l'osteopatia pediatrica.
Blog OsteoSalute

Anniversario della morte - Dr. Viola Frymann

La dottoressa Viola Frymann e un gruppo di persone sono sedute a un tavolo.
Anniversario della morte - Dr. Viola Frymann

Ecco una foto di un workshop sull'osteopatia pediatrica tenutosi a Riga, in Lettonia, nel 1990, al quale mi invitò Viola Frymann. Aveva la competenza per riunire esperti interdisciplinari. Il workshop fu eccezionale, il dottor Frank Willard, il dottor Peter Springall (neurologo), il dottor Claude Valenti (oculista) e il dottor Yuri Moskalenko completarono il contenuto pratico dell'insegnamento di Viola Frymann. 

Era piena di ispirazione e di energia. Ricordo ancora bene come dovessi sforzarmi di starle dietro durante le passeggiate e di seguire allo stesso tempo le sue conversazioni.

In occasione dell'anniversario della morte della mia insegnante Viola M. Frymann D.O., metto a disposizione la prefazione ispirata che lei scrisse nel 2008 come prefazione a un libro sull'osteopatia pediatrica scritto da Christoph Plothe e da me. 

È inoltre possibile guardare una presentazione molto stimolante di Viola Frymann al congresso organizzato dall'OSD a Berlino nel 2007: https://osteopathie-liem.de/viola-frymann/ vista.

Prefazione di Viola Frymann D.O.

L'arte e la scienza dell'osteopatia hanno origine in un momento di grande sofferenza per il dottor Andrew Taylor Still, il fondatore di questo metodo di guarigione. Egli prestò servizio nella guerra civile americana e si rese conto di non essere stato adeguatamente preparato a curare i soldati che morivano di infezioni acute sotto i suoi occhi.

Quando tornò a casa, dovette assistere alla morte di tre dei suoi figli a causa della meningite, nonostante le migliori cure mediche dell'epoca. Iniziò quindi i suoi studi intensivi sul corpo umano. Esaminò i minimi dettagli della sua struttura e la connessione con le sue funzioni e alla fine giunse alle seguenti conclusioni:

 

In primo luogo, il paziente è un'unità in cui struttura e funzione sono interdipendenti. In secondo luogo, questo si esprime nel corpo attraverso la capacità intrinseca di autoguarigione. Pensiamo, ad esempio, a una ferita che è stata suturata e poi fasciata. Una settimana dopo, la medicazione viene rimossa e i punti vengono tolti. La ferita è guarita. Ma chi l'ha curata? È stato il corpo stesso del paziente. Lo stesso accade con un osso rotto, un'infezione o altri problemi. In terzo luogo, il corpo ha un sistema immunitario in grado di sconfiggere le infezioni.

 

Nel 1894, il dottor Still iniziò a insegnare questi principi a Kirksville, nel Missouri. E sviluppò tecniche osteopatiche che ripristinavano la struttura ottimale del corpo e le sue funzioni. I pazienti si sentirono presto sensibilmente meglio. La sua reputazione si diffuse rapidamente e presto fu conosciuto in tutto il Paese. Nel corso degli anni, l'osteopatia ha integrato molti altri sviluppi della medicina, ma questi tre principi rimangono tuttora alla base della terapia. Già nel 1899, uno degli studenti del dottor Still ebbe un'ispirazione stimolante che non ha perso la sua attualità: questi principi sono validi anche nell'area del cranio: William Garner Sutherland sviluppò negli anni l'osteopatia cranica, il meccanismo respiratorio primario.

 

Ma probabilmente vi starete chiedendo: perché dovrei portare mio figlio da un osteopata? Ebbene, il vostro bambino ha avuto un parto lungo o problematico? Ha avuto difficoltà a iniziare l'allattamento al seno? Era lento ad attaccarsi al capezzolo? Ha "sputato" dopo la poppata? Il vostro bambino piangeva e dovevate portarlo in giro per calmarlo? Se la risposta a queste domande è "sì", è molto probabile che il bambino sia sottoposto a stress strutturali all'interno del sistema muscolo-scheletrico che interferiscono con la normale funzione dei tessuti. Per questo motivo può essere particolarmente importante che il bambino venga affidato a un osteopata specializzato in osteopatia cranica pediatrica. Questi dovrebbe effettuare una valutazione strutturale del bambino il prima possibile, al fine di ripristinare la sua salute e il suo benessere.

 

Forse vostro figlio ha affrontato bene questi problemi legati alla nascita e si sta sviluppando normalmente. Ma all'improvviso sorgono problemi in classe. Il bambino è disattento, parla quando dovrebbe ascoltare, impiega troppo tempo a fare i compiti e si infortuna perché non vede la palla che si avvicina per prenderla o evitarla. L'osteopata farà ora una diagnosi accurata. Questa includerà la gravidanza, il travaglio, i primi eventi postnatali; e potrebbe risultare che alcuni dei problemi appena descritti hanno le loro radici in questo periodo. Ma è anche possibile che ci siano connessioni neurologiche nella storia dello sviluppo del bambino: una persistente incapacità di gattonare o saltellare, problemi visivi come l'incapacità di seguire un oggetto con gli occhi (essenziale per la lettura, ad esempio), di regolare l'occhio per mettere a fuoco un oggetto vicino o di seguire un oggetto in rapido movimento. Queste disfunzioni possono anche derivare da un trauma durante un travaglio lungo o difficile. Devono essere valutate attentamente da un osteopata e trattate di conseguenza. Anche se al bambino è stata diagnosticata una malattia congenita o un'anomalia strutturale del cervello, e la guarigione o il recupero potrebbero non rientrare esclusivamente nello spettro dei poteri di autoguarigione del corpo, in molti casi un'attenta valutazione osteopatica può rivelare che questi bambini hanno ancora un notevole potenziale di cambiamento positivo. L'obiettivo è quello di sviluppare il loro pieno potenziale e l'esperienza ha dimostrato che i risultati spesso superano le nostre più grandi aspettative. L'osteopatia può contribuire molto a questo obiettivo. 

 

Con questo libro, Torsten Liem e Christof Plothe trasmettono fiducia laddove prima poteva esserci sconforto. Sebbene la fede sia la sostanza delle nostre speranze, l'essenza delle cose invisibili, essi si affidano alla competenza terapeutica propria del corpo e al potenziale di cambiamento positivo, che l'esperienza ha dimostrato essere sempre utile anche alle persone scettiche. In questo senso, il libro vi offrirà preziosi suggerimenti e sarà un compagno affidabile nel processo di guarigione di vostro figlio.

 

Viola Frymann

ALTRI ARTICOLI

Osteopathische Interventionen können – laut einer Studie von 2022 - bei Erwachsenen mit unspezifischen Nackenschmerzen zu einer Verbesserung des Schmerzniveaus und des funktionellen Status führen. ...
Entdecken Sie, wie Sie mit der simplen, aber effektiven Hampelmann-Übung täglich mehr Bewegung in Ihr Büroleben bringen können. ...
Entdecken Sie, wie einfache Übungen wie die 'Stuhlübung' Ihre Gesundheit am Arbeitsplatz verbessern können. Ideal für alle, die viel sitzen! ...
Newsletter Osteohealth

Iscriviti alla nostra newsletter

A intervalli regolari inviamo una newsletter con video, podcast e articoli sul tema della salute.
it_ITItalian